logo Creation made simple
Beautifully designed
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut convallis tempor orci vitae vehicula. Aliquam in ullamcorper lacus.
Follow & share
Search:
Olos-Time | Resilienza
20094
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-20094,theme-hudsonwp,edgt-core-1.2,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,hudson child-child-ver-1.0.1,hudson-ver-3.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_from_right,woocommerce_installed,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
 

Resilienza

Laboratori di accompagnamento allo sviluppe delle capacità di resilienza consapevole

Tutti abbiamo sperimentato il carattere stressante di questo periodo, le forti misure di distanziamento sociale, di quarantena e di lockdown adottati dai governi hanno stravolto la nostra quotidianità, la nostra capacità di viaggiare e di interagire liberamente. Nuovi modi di lavorare, di comunicare e di rapportarsi con gli altri hanno segnato il passaggio dal mondo “sociale” al “tecnologico”, dalle persone alle immagini.

Benchè i nostri sistemi fisiologici e psichici si siano evoluti per rispondere in modo sempre più  adattivo alle nuove sfide (S. Porges, 2008 ) abbiamo bisogno di sostegno in questo processo e di imparare a sviluppare la nostra capacità di adattamento, o meglio resilienza.

 

Il termine resilienza deriva dal verbo latino resilio, che significa rimbalzare, saltare indietro. Resilienza è un termine che appartiene originariamente alla metallurgia, e indica la capacità dei materiali di resistere agli urti senza spezzarsi, raggiungendo una tensione capace di deformare in modo permanente il materiale. Rappresenta la capacità di fronteggiare le difficoltà, di assumere un atteggiamento positivo di fronte alla vita e accogliere i momenti di crisi come opportunità di cambiamento e crescita personale.

I Laboratori svilupperanno il tema della resilienza da prospettive diverse, ma soprattutto esperienziale, proponendo attività introspettive basate sul felt-sense, sul coinvolgimento sociale, sullo sviluppo delle risorse (in ottica Somatic Experiencing), esercizi di Mindfulness.

 

L’obiettivo finale è quello di offrire strumenti di aiuto per superare le difficoltà di questo periodo che ha evidenziato la vulnerabilità di ognuno, coltivare una nuova consapevolezza dei propri mezzi  e capacità finora non pienamente utilizzate, attivando creatività e risorse personali, ma soprattutto giungere all’elaborazione di un pensiero nuovo in grado di modificare il nostro “stare” in questo mondo in continua evoluzione.

 

  • Ogni laboratorio è fruibile anche singolarmente
  • E’ possibile richiedere un percorso individuale personalizzato

 

Conduttori: Patrizia Mollo in collaborazione con Susanna  Rambaldi.

Da Lunedì 21 Settembre 2020     ore 18,30/20,00    su piattaforma ZOOM

PROGRAMMA

Parte 1  “Conoscere noi stessi e come veniamo influenzati”

Lunedì 21 Settembre 2020  

  • Apertura lavori
  • il concetto di resilienza
  • Perché nasciamo resilienti
      • Neuroscienze
      • Teoria Polivagale

Lunedì  28 Settembre 2020 

  • Il controllo interno vs il controllo esterno degli eventi
  • Orientamento: Neurocezione: Interocezione / Esterocezione

Lunedì 5  Ottobre 2020 

Fattori di influenza sociale

  • Epigenetica
  • Confini

 

Parte 2  “Esercitarci alla resilienza”

Lunedì 12 Ottobre 2020  Somatic Experiencing: Risorse

19  Ottobre 2020  Resistere o accettare

26  Ottobre 2020  Radicamento e Flessibilità

Martedì 3 Novembre 2020  Self Regulation

 

 

Parte 3 “Noi e il mondo interazione e azione”

Lunedì 9 Novembre 2020  Coinvolgimento sociale e  sostegno

26 Ottobre 2020 Hearth Math – Il campo del Cuore

23 Novembre 2020 Prospettive: non sfide ma opportunità

 

Per informazioni, iscrizioni e contatti: mollo.pat@gmail.com